Gomasio

Gomasio

Qualche settimana fa io e mio marito siamo andati a pranzo da due carissimi amici che, ahimè, abitano un pò distanti da noi. Il pranzo si è protratto fino a tardo pomeriggio, tra caffè, ammazzacaffé, chiacchiere, chiacchiere, tante chiacchiere.

Siamo stati divinamente, non solo per la piacevolissima compagnia. Era tutto squisito.

Da loro abbiamo finalmente assaggiato il Gomasio. Era da tempo che ne sentivo parlare, che ne vedevo pubblicata la ricetta qua e là e finalmente, grazie a loro, lo abbiamo provato. Mio marito, molto scettico su “….queste cose naturali” ne è diventato un grande consumatore quotidiano!

Con il Gomasio la Patty ha insaporito e condito una insalata ricchissima di ingredienti semplici, naturali e gustosissimi.

Per la preparazioni mi rifaccio alle sue indicazioni semplici e chiare.

Ingredienti:

  • SEMI DI SESAMO BIOLOGICO
  • SALE INTEGRALE

Dopo aver passato sotto l’acqua i semi di sesamo biologico per lavarli, lasciarli asciugare  (io ho utilizzato un tagliere!) dopo averli sgocciolati con l’aiuto di un colino di metallo a trama sottile.

I semi di sesamo saranno asciutti quando, passandoci una mano per controllarne l’umidità non si attaccheranno alle dita della vostra mano. Se non volete aspettare ore e ore che si asciughino completamente procedete con la tostatura durante la quale l’umidità assorbita evaporerà con il calore della padella.

Per tostarli usare un padella antiaderente su una fiamma medio/alta. Controllate che non si tostino troppo e girateli con l’aiuto di un mestolo in legno !

Fare attenzione a non bruciarli. Saranno pronti quando passandoci un cucchiaio di metallo, i semi non si attaccheranno più al cucchiaino stesso.

Se avete una padella dal fondo molto spesso come la mia, appena i semi sono tostati, toglieteli dalla padella altrimenti continueranno a tostare, come è successo a me la prima volta che ho fatto il gomasio.

Una volta raffreddati passateli nel mixer / macina caffé, fino a tritarli più o meno finemente.

Se avete la tipica ciotola zigrinata in ceramica per pestare semi oleosi, detta   SURIBACHI ed il suo pestello in legno, il SURIKOGI, utilizzatela! Altrimenti andrà bene anche il mixer o il macinacaffé.

Aggiungete il sale fine integrale, mischiateli bene e conservate il gomasio in un barattolo per una o due settimane al massimo. Ma statene certe, lo finirete prima!

Per le dosi di sale io seguo le indicazioni della Patty, ovvero

15/17 PARTI di SESAMO ed 1 PARTE di SALE in inverno

20/21 PARTI di SESAMO e 1 PARTE di SALE in estate

Come dosatore potete usate semplicemente 1 cucchiaio oppure la bilancia.

Il Gomasio è un tipico condimento di origine asiatica che potrete utilizzare per condire e  insaporire le insalate in alternativa al sale.

Gomasio (10)
Gomasio (5)

♥♥♥♥♥

Purtroppo questo condimento non può essere usato dai celiaci perché (quasi) ogni confezione di sesamo che troverete in commercio riporta la scritta “può contenere tracce di soia, frutta a guscio, cereali contenenti glutine!”

Gomasio (6)

♥♥♥♥♥

Giuseppina Buti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *