Tagliatelle di grano saraceno e farina di neccio alla menta con fave fresche e pomodorini

Tagliatelle di grano saraceno e farina di neccio alla menta con fave fresche e pomodorini

Non potevo mancare all’ appuntamento con Sandra e Gaia, così … sono passata dal mercato ed ho acquistato un bel grappolo di pomodorini ed una manciata di baccelli, è così che da queste parti noi chiamiamo le fave fresche.

Tornata a casa ho aperto la dispensa, ho preso farina di grano saraceno e farina di neccio (ovvero farina di castagne), entrambe biologiche e macinate a pietra, ed ho iniziato ad impastare.

E questo è il risultato: un buon primo piatto, senza glutine, di stagione ed economico!

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

300 gr di farina di grano saraceno bio e macinata a pietra*

-100 gr di farina di castagne macinata a pietra*

-4 uova intere

-un pizzico di sale

-7/8 foglioline di menta fresca

Per il condimento:

-olio extra vergine di oliva

-cipolla

-300 gr di baccelli freschi (ovvero fave)

-10 pomodorini freschi

-peperoncino

♥♥♥♥♥    ♥♥♥♥♥    ♥♥♥♥♥

*Entrambe le farine che ho utilizzato sono certificate senza glutine

*Il Grano saraceno e la farina di castagne sono naturalmente prive di glutine ma durante il processo di macinatura e confezionamento potrebbero essere venute a contatto con altre farine all’interno del molino e questo potrebbe averle contaminate e rese inutilizzabile per gli intolleranti al glutine. Tra le tante farine in commercio potreste usare quelle certificate “senza glutine” che trovate elencate nel Prontuario (on line e costantemente aggiornato) del sito Celiachia.it Chiunque può registrarsi per accedere al Prontuario e controllare se i prodotti in commercio sono gluten free anche se la confezione non contiene la spiga barrata.

♥♥♥♥♥    ♥♥♥♥♥    ♥♥♥♥♥

fave1

Sminuzzare sottilmente le foglie di menta fresca e iniziare a preparare

la pasta setacciando insieme la farina di grano saraceno e la farina di castagne.

Aggiungere le uova, un pizzico di sale, la menta sminuzzata e amalgamare

bene tutti gli ingredienti fino a formare un composto ben compatto e liscio.

Lasciar riposare l’impasto coperto con un canovaccio

e nel frattempo preparare il condimento.

menta fresca

Privare le fave del proprio baccello e della membrana che le protegge e le

contiene e tagliare i pomodorini a metà.

Sminuzzare una piccola cipolla e lasciarla imbiondire in olio extra vergine di oliva, aggiungere le fave  e dopo qualche minuto i pomodorini.

Aggiungere del sale ed un pizzico di peperoncino e lasciar cuocere almeno 10 minuti.

Dopo aver preparato il condimento procedere a stendere la pasta utilizzando a vostro piacimento il mattarello o, per le meno esperte come me, la Nonna Papera:

ho passato l’impasto dal rullo fino a spianarlo e renderlo una sfoglia alta pochi millimetri che poi ho tagliato al coltello ottenendo così delle tagliatelle non troppo lunghe.

Ho cotto la pasta in acqua salata bollente per 5/6 minuti ed ho terminato la cottura saltandola con il condimento.

Il risultato è stato ottimo !

♥♥♥♥♥    ♥♥♥♥♥    ♥♥♥♥♥

Suggerimenti da  La Cantina Pinta

La Cantina Pinta INSEGNA

Per un piatto fresco e profumato e con un bel contrasto tra la tendenza dolce dei necci e il gusto piacevolmente amaricante delle fave fresche la Cantina Pinta suggerisce l’abbinamento con un vino fresco e leggermente aromatico come il MULLER THURGAU 2012 – TRAMIN  (link)

♥♥♥♥♥    ♥♥♥♥♥    ♥♥♥♥♥

Dedico questa ricetta veloce, gustosa e primaverile

a due splendide donne ed al loro contest

Pasta che ti passa… impastiamo la crisi!!!

ovvero

Sandra del blog Sono io, Sandra e Sara del blog Burro e Malla

 in scadenza il 6 giugno 2014

Buon week end

Giuseppina Buti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *