MINESTRA d’ORZO e FUNGHI PORCINI con PATATE E CASTAGNE

MINESTRA d’ORZO e FUNGHI PORCINI con PATATE E CASTAGNE

Da pochi giorni è iniziato l’autunno, la temperatura si abbassa, le giornate si fanno sempre più fredde e spesso piovose ed il sole tornerà al suo massimo splendore solo fra qualche  mese.

La sera, dopo una giornata fuori casa passata al lavoro o sui banchi di scuola cosa, meglio di una zuppa calda e saporita ci rimette in sesto e ci fa apprezzare il calore della casa e della famiglia riunita attorno ad un tavolo?

La zuppa che vi propongo è di facile cottura e adattata alla stagione fredda. Al fungo porcino che trovate nella confezione della zuppa in forma essiccata e profumatissima, ho aggiunto un ulteriore prodotto di stagione come la castagna, tipicamente raccolta all’ inizio dell’inverno.

INGREDIENTI per 3/4 Persone:

  • 1 confezione di Minestra d’orzo e funghi porcini da gr.250 di Nuova Terra
  • olio extra vergine di oliva
  • 2/3 rametti di timo (oppure, se di vostro gradimento,  3/4 foglie di salvia )
per la preparazione del brodo vegetale :
  • 1 litro e mezzo di  acqua
  • 1 costola di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • sale

per la cottura delle castagne (almeno 20 minuti):

  • n. 30/40 castagne
  • 1 cucchiaio colmo di semi di finocchio bio  di Nuova Terra
  • sale
  • acqua

minestra x Nuova_Terra1

Partiamo dalla preparazione del brodo vegetale: pulire e lavare bene le verdure, metterle in una pentola alta con acqua fredda, aggiungere un pizzico di sale e lasciar cuocere per almeno 30/40 minuti (per maggiori dettagli leggere qui). Il brodo vegetale può essere preparato anche precedentemente.

minestra x Nuova_Terra7

Per la cottura della Minestra (composta da orzo perlato, patate disidratate, funghi porcini secchi, prezzemolo e aglio), soffriggere per pochi minuti 2/3 rametti di timo (oppure, se preferite, 2/3 foglie di salvia) in poco olio extra vergine di oliva, aggiungere la minestra, mescola bene il tutto con un mestolo in legno, aggiungere almeno 2/3 del brodo vegetale ben caldo e lasciar cuocere per almeno 15 minuti.minestra x Nuova_Terra4

Nel frattempo procedere alla spellatura delle castagne che, prima di essere unite alla minestra, insieme alla quale termineranno la cottura, dovranno essere private della pecchia, la pellicina amarognola che ne ricopre la polpa.

minestra x Nuova_Terra5

Appena pronte, unire le castagne alla minestra e portare a fine cottura per almeno 15/20 minuti ancora.

Assaggiare e, se necessario, aggiustare di sale.

Servire la minestra bollente magari aggiungendo un formaggio morbido per mantecare o con un filo di olio extra vergine di oliva.

A presto. Giuseppina Buti

#SiamoGolosiani


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *