Il PAN de MEJ per lo #scambioricette tra Le Bloggalline

Il PAN de MEJ per lo #scambioricette tra Le Bloggalline

Come forse alcuni di Voi si sono accorti che la community di blogger di cui faccio parte è in continuo fermento …

LE BLOGGALLINE una ne fanno e molt(issim)e altre ne pensano…

per non parlare poi del nuovo portale di IFOOD dove grazie a NetAddiction (editore, fra le altre cose, anche del nostro libro Il Gusto della terra!) molte di noi hanno la possibilità di essere ospitate con nuove ricette e nuovi progetti interessanti.

Jessica di Fraia del blog In Mou Veritas, Bloggallina doc e vulcano di idee, ha proposto una sorta di nuovo gioco tra le blogger che fanno parte di questo meraviglioso gruppo, ovvero lo #scambioricette.

Ogni mese le blogger aderenti verranno abbinate casualmente ad altre blogger di cui dovranno preparare una delle ricette e pubblicare un post apposito sul proprio blog! Siamo oltre 400 blogger ed il numero è in continuo aumento e lo #scambioricette è per noi è un mezzo incredibile per conoscerci.

Io sono stata abbinata a Terry Giannotta, che ho avuto il piacere di conoscere a Firenze al Taste.  Il suo blog è I Pasticci di Terry e tra le sue ricette ho scelto i PAN DE MEJ, ovvero i pani di miglio, una ricetta lombarda che non conoscevo.

PAN DE MEJ (3)

E’ una ricetta tipicamente primaverile che nelle cucine lombarde viene preparata il 23 di aprile quando si festeggia S.Giorgio, santo protettore dell’agricoltura.

Ho seguito la ricetta di Terry rispettandone dosi e ingredienti ovvero utilizzando tre farine: la farina bianca 00, la farina di mais fioretto (a grana più sottile) e la farina di miglio (che io ho ottenuto macinando con il macina caffè i grani di miglio). La ricetta originale prevede anche l’utilizzo, tra gli altri ingredienti, dei fiori di sambuco che ahimè non ho trovato perché fuori stagione !

Questi gli ingredienti:

  • 3 uova
  • 100 g di zucchero
  • 200 g di farina di miglio (se non la trovate, macinate 200 gr di miglio)
  • 100 g di farina di mais fioretto
  • 150 g di farina 00
  • semi di una bacca di vaniglia
  • 150 g di burro a morbido, a temperatura ambiente
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo

Non avendo la farina di miglio a disposizione, prima di procedere con la ricetta ho macinato 200 grammi di grani di miglio nel macinino da caffè elettrico ottenendo una farina sottilissima che ha dato ottimi risultati.

Ho montato le uova intere con lo zucchero e d i semi di vaniglia. Ho aggiunto il burro ammorbidito a temperatura ambiente, le tre farine precedentemente mischiate insieme e setacciate, il lievito per dolci ed un pizzico di sale ottenendo un impasto di consistenza simile alla pasta frolla, anche se più morbida.

Ho avvolto l’impasto nella pellicola trasparente e l’ho lasciata riposare e solidificare in frigo per almeno 15 minuti.

Ho disposto la carta da forno sulla leccarda e dopo il riposo in frigo ho preparato i biscotti aiutandomi con un cucchiaio, seguendo le indicazioni di Terry nella sua ricetta originaria. Ho arrotolato su se stesso ogni dose di impasto formando una piccola palla, l’ho schiacciata leggermente e adagiata sulla leccarda.

Prima di infornare ho spolverato con abbondante zucchero a velo ed ho cotto i PAN DE MEJ in forno preriscaldato a 170° per 15/20 minuti.

PAN DE MEJ (19)

Il risultato è stato ottimo!

I Pani di Miglio sono buonissimi e facilissimi da realizzare.

Ho conosciuto e provato una nuova ricetta.

Ho utilizzato un ingrediente a me pressoché sconosciuto come il miglio.

Ho conosciuto meglio il blog di Terry Giannotta, I Pasticci di Terry, anche lei appassionata di lievitati con pasta madre.

Lo scopo dello #scambioricette è stato raggiunto in pieno!

♥ ♥ ♥

La ricetta di Terry Giannotta la trovate sul suo Blog I Pasticci di Terry a questo LINK 

♥ ♥ ♥

La dolcissima Virginia Sementilli, conosciuta a Food & Book 2015, è la blogger che è stata abbinata a me. Tra le mie ricette Virginia ha scelto di ripubblicare nel suo blog Il Gatto pasticcione i miei cantuccini. Questa la sua versione dei Cantucci .

A presto con nuovi scambi di ricette.

Giuseppina Buti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *